Blog

Come abbellire un salone per parrucchiere

La disposizione degli ambienti e la scelta dei mobili sono solo i primi – fondamentali – passi per arredare un salone. Da soli però non bastano. Per “salone per parrucchieri”, conferirgli una personalità unica e riconoscibile, servono anche i complementi d’arredo giusti.

Quadri, piante, foto, soprammobili… Tutte queste cose fanno parte dell’arredamento e lo completano a tutti gli effetti, pur non essendo mobili e pur non avendo la stessa funzione pratica di questi. Senza di essi l’ambiente rimane freddo, come se non ci fosse nessuno a occupare e vivere il negozio.

Il problema è che, quando scelti male, i complementi d’arredo peggiorano il look&feel finale invece che migliorarlo. Ecco perché voglio darti qualche consiglio per abbellire il tuo salone di parrucchiere.

Senza scivoloni.

Rimani coerente con l’arredamento scelto

Quando entri in un ambiente, la abbracci con lo sguardo nella sua interezza. Può darsi che un particolare attiri la tua attenzione, ma non sarà mai completamente slegato dal resto.

Il grande quadro vicino la reception veicolerà lo sguardo sulla cassa o su quello che ha vicino; le
piante tropicali sulle mensole ti spingeranno a guardare anche ciò che hanno accanto.

Qualsiasi oggetto tu inserisca nel tuo salone, anche il più insignificante, crea un legame visivo con il resto dell’ambiente. Questo meccanismo ti dà una grande opportunità per abbellire il negozio: i giusti complementi d’arredo possono dare qualità allo spazio circostante, valorizzando le aree del salone più importanti.

L’altra faccia della medaglia? Un oggetto poco coerente con il resto dell’arredamento rovina l’effetto finale e, in qualche modo, confonde il cliente.

Più in concreto, non puoi scegliere un oggetto decorativo solo in base a quanto ti piace in sé. Prima di qualsiasi altra cosa, devi tenere conto di come si abbinerà a tutto il resto e di come contribuirà all’effetto finale.

Scegli una palette di colori

Nell’articolo dedicato ai colori delle pareti del salone, ho parlato di come i colori possano
rivoluzionare l’aspetto del salone, attirando o respingendo il target scelto. Ti consiglio di leggerlo, dato la scelta del colore è essenziale anche quando cerchi di abbellire un negozio di parrucchiera.

Quando scegli i complementi per l’arredo del tuo negozio, rischi di rovinare tutto il delicato equilibrio tra colore delle pareti e colore dei mobili. Gli oggetti decorativi contribuiscono infatti all’armonia di colori che dovrebbe caratterizzare il tuo salone.

Un complemento può:

  • confermare la palette di colori scelta per pareti e mobili;
  • stravolgere la palette, aggiungendo un tocco di vivacità in un ambiente tutto sommato neutro.

Vanno bene entrambe le cose, anche se la prima è un po’ più semplice per una persona inesperta. In questo caso, ti basta riprendere la palette di colori che hai già scelto e usarla come punto di riferimento.

Sfrutta gli spazi inutilizzati senza esagerare

Una delle funzioni dei complementi d’arredo è riempire i vuoti. Ti sarai trovato anche tu, almeno una volta nella vita, in uno di quei saloni fin troppo minimali, nei quali ci sono solo i mobili e le
attrezzature.

Per quanto i mobili possano essere belli, perfino personalizzati, senza complementi l’effetto finale è spoglio e freddo. Negozi del genere sembrano usciti da uno spazio espositivo e hanno davvero poca attrattiva. Abbellire il negozio con piante e altre decorazioni serve anche ad evitare questo effetto, che spesso non rende giustizia al lavoro fatto. D’altra parte, neanche esagerare va bene.

Dall’altra parte dello spettro ci sono i saloni pieni di oggetti inutili, che danno quasi l’idea di un mercatino dell’usato. Dovresti evitare anche questo effetto di caos visivo, che rischia di confondere il cliente e te.

Ricorda quindi di:

  1. Lasciare spazio tra un complemento e l’altro, quale che questo sia. Questo vale per gli oggetti da mettere sulle mensole, per i quadri, per le piante. Ogni oggetto deve avere un minimo di vuoto intorno a sé, per apprezzarlo meglio e non sovraccaricare lo spazio.
  2. Tenere conto del fatto che ogni oggetto ha tre dimensioni, ciascuna delle quali andrebbe valorizzata. Evita l’effetto albero di Natale decorato solo da un lato e spoglio dall’altro.
  3. Concepire i complementi nel loro insieme, combinandoli in modo da creare una simmetria all’interno dell’ambiente.

Sperimentare più combinazioni, così da trovare quella migliore per abbellire il tuo negozio di parrucchiera.

Non avere paura dell’arte

Il modo più antico e classico per abbellire un ambiente è fare affidamento sull’arte. In base al design del salone, ti puoi orientare su pezzi di arte classica o contemporanea, su quadri o su fotografie.

Il discorso fatto in merito alla scelta dei colori rimane valido: quadri, stampe e foto devono essere coerenti con tutto il resto. Ecco perché inserire foto e quadri con tanti colori è sempre complicato: rischi che in qualche modo tradiscano la palette di riferimento.

Se non vuoi sbagliare, scegli quadri e foto con una cromia ben definita e facile da abbinare ai mobili del salone. Se hai intenzione di inserire più opere, assicurati che si abbinino tra loro sia nel colore sia nello stile. Soprattutto, scegli un tema che faccia da filo conduttore: bellezza, ribellione, amore, crescita… Va bene tutto, purché sia coerente con l’arredamento, con lo spirito del salone e con il tuo target.

Stai pensando di rinnovare il tuo negozio di parrucchiere?

Desideri ricevere una consulenza gratuita per studiare un progetto disegnato in ESCLUSIVA per te?
Desideri ricevere un preventivo personalizzato?

Chiama il numero qui sotto e prenota ora la tua consulenza!

Condividi l'articolo sui Social!

Lascia un tuo commento

Pierluigi Favia
Pierluigi Favia

Pierluigi Favia è il fondatore di Habitat Design e Sen Martin, due aziende di successo, che han rivoluzionato il modo di arredare i parrucchieri e le barberie in Italia. E', inoltre, titolare della Sen Martin Academy che si occupa di organizzare corsi di formazione ed eventi per barbieri su territorio nazionale. Tra gli eventi più importanti organizzati nel settore spiccano la "International Barber Convention" a Roma e l’ U.B.S. - United Barber Show il primo evento al mondo edicato ai barbieri organizzato in collaborazione con Cosmoprof - Bologna nel 2017, 2018 e 2019, che ha visto la partecipazione di più di 5.000 barbieri provenienti da tutto il mondo.
Ha scritto "Come arredare una barberia di successo"; a breve è prevista la pubblicazione del secondo libro dedicato al mondo dei parrucchieri.

Pierluigi Favia è un imprenditore seriale che applica nelle proprie aziende metodi, tecniche e strategie di marketing avanzato.

Rispondi

I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.