Blog

Come arredare un negozio di parrucchiera di 45 mq

Rinnovare o arredare da zero un salone è già di per sé un’impresa difficile, che richiede uno studio progettuale e funzionale molto attento. Quando poi lo spazio inizia a scarseggiare, diventa ancora più dura. Per questo motivo, voglio darti qualche consiglio su come arredare un salone di 45 mq, quindi molto piccolo.
Nonostante la metratura ridotta, un salone dev’essere comunque accogliente per i clienti e vivibile per te.

Devi disporre le aree operative in modo funzionale. Devi ritagliare un po’ di spazio per la rivendita. Devi inserire una zona dedicata ai servizi con antibagno, bagno e deposito. Tutto questo senza sacrificare l’unicità del design e il comfort.


Sfrutta lo spazio anche in altezza

In un negozio di appena 45 metri quadri, il rischio maggiore è non avere lo spazio per organizzare in perfetto ordine tutta l’attrezzatura e i prodotti d’uso.

Molti “risolvono” il problema riempiendo ogni angolo disponibile con mobili e mobiletti. In questo modo, però, finisci per creare un grande senso di disordine che mette a disagio il cliente.

La soluzione è scegliere arredi che sfruttino lo spazio in altezza, così da ritagliare centimetri preziosi che altrimenti rimarrebbero inutilizzati. Con dei mobili fatti su misura potresti inglobare colonne e nicchie nell’arredo, in modo da sfruttare davvero tutto lo spazio a disposizione.

Ante scorrevoli filo muro e porte filo muro creano meno ingombro, consentendoti di inserire mobili anche dietro a porte o vicino a colonne. Inoltre, una volta chiusi si confondono con le pareti e riducono il senso di ingombro e confusione.

Punta su uno stile minimale

Per arredare un negozio di parrucchiera di 45 mq sei costretto a scegliere lo stile minimal?
No, ma degli arredi minimali sono più facili da gestire in assenza di spazio.
Le linee geometriche e prive di decorazioni aiutano a organizzare visivamente l’ambiente.

Scegli una cassa piccola ma d’impatto

La cassa di un salone di parrucchiere è la prima cosa che accoglie chi entra, il biglietto da visita del salone.
Scegli una cassa che sia piccola ma organizzata. Dato che lo spazio a disposizione è poco, sfrutta tutto quello disponibile sotto il banco e invisibile per il cliente.

Cassetti e antine serviranno per accogliere archivi clienti, computer, registratore di cassa, pos e stampante. Inoltre assicurati che il banco cassa abbia una predisposizione per il passaggio dei cavi che dovranno essere necessariamente tutti nascosti.
Apparentemente questo discorso della cassa potrà sembrarti banale, ma posso garantirti che il 75% dei parrucchieri che ha trascurato questo passaggio lavora con un banco cassa disordinato e non organizzato.

Combina bene i colori

Nel caso di un salone di piccole dimensioni, la scelta più classica per le pareti è il bianco. Le pareti di questo colore tendono infatti a riflettere la luce, facendo sembrare l’ambiente più arioso e grande. Se però vuoi puntare su qualcosa di più originale, ti conviene percorrere una strada più complessa ma anche più d’impatto.

Nell’articolo sui colori per le pareti di un parrucchiere, ti ho parlato di come è possibile combinare colori e texture per ottenere effetti diversi. In base alle dimensioni e al grado di illuminazione dell’ambiente, la stessa palette di colori può restringere o ampliare la stanza.

Nel caso di una stanza piccola, un muro di accento scuro crea un punto focale e fa apparire l’ambiente più spazioso. Un soffitto un po’ più chiaro delle pareti, invece, aumenta l’ariosità. Vedi quindi che il bianco è sì una soluzione comoda e alla portata di tutti, ma anche riduttiva.

Sfrutta specchi e luce naturale

Gli spazi piccoli hanno bisogno di tanta luce, meglio ancora se naturale. La mancanza di luce tende infatti a restringere gli ambienti, problema critico quando hai a disposizione solo 45 metri quadrati. Ciononostante, a volte i saloni piccoli sono anche quelli meno illuminati.
Se il salone si sviluppa soprattutto per il lungo, è facile che l’unica fonte di luce naturale sia la vetrina. Come già accennato nell’articolo sull’arredamento ecologico, però, raramente la luce naturale basta per illuminare tutto il negozio. Ti serve quindi un sistema di illuminazione diffusa che interessi anche gli angoli, senza lasciare zone d’ombra.

Gli specchi possono aiutarti a rendere il negozio più luminoso, riflettendo la luce naturale e delle lampade. Nell’arredare un salone piccolo, usa quindi specchi grandi e tante superfici riflettenti.

Scegli mobili personalizzati

Tutte le soluzioni viste sopra funzionano meglio se acquisti dei mobili personalizzati. I mobili già pronti sono infatti realizzati con linee rigide, concepite per ambienti standard. Anche quando modulari, non si adattano mai ai tuoi spazi al 100%.

Un arredo su misura per te ti consente invece di sfruttare le caratteristiche del tuo salone al meglio. Essendo progettato per il tuo negozio, si adatta alle tue esigenze e alle tue metrature. In questo modo puoi sfruttare tutti i centimetri a tua disposizione.

Stai pensando di rinnovare il tuo negozio di parrucchiere?

Desideri ricevere una consulenza gratuita per studiare un progetto disegnato in ESCLUSIVA per te?
Desideri ricevere un preventivo personalizzato?

Chiama il numero qui sotto e prenota ora la tua consulenza!

Condividi l'articolo sui Social!

Lascia un tuo commento

Pierluigi Favia
Pierluigi Favia

Pierluigi Favia è il fondatore di Habitat Design e Sen Martin, due aziende di successo, che han rivoluzionato il modo di arredare i parrucchieri e le barberie in Italia. E', inoltre, titolare della Sen Martin Academy che si occupa di organizzare corsi di formazione ed eventi per barbieri su territorio nazionale. Tra gli eventi più importanti organizzati nel settore spiccano la "International Barber Convention" a Roma e l’ U.B.S. - United Barber Show il primo evento al mondo edicato ai barbieri organizzato in collaborazione con Cosmoprof - Bologna nel 2017, 2018 e 2019, che ha visto la partecipazione di più di 5.000 barbieri provenienti da tutto il mondo.
Ha scritto "Come arredare una barberia di successo"; a breve è prevista la pubblicazione del secondo libro dedicato al mondo dei parrucchieri.

Pierluigi Favia è un imprenditore seriale che applica nelle proprie aziende metodi, tecniche e strategie di marketing avanzato.

Rispondi

I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.